Gnocchi e formine

Lavoriamo in cucina e prendiamo due piccioni con una fava: prepariamo la cena per stasera e contemporaneamente facciamo divertire i bimbi permettendo loro di mettere le mani in pasta. Non so voi...ma qui uno dei passatempi preferite, oltre a colorare, incollare e ritagliare, è giocare con la pasta, che in questo caso è pasta al semolino per fare gli gnocchi alla romana.
L'idea mi è venuta da Mara, "un'amica virtuale".
 
 
Questa la rmia ricetta per gli gnocchi alla romana:
 
Ingredienti:
 
- 1 litro di latte
- sale
- cannella
- 1 confezione di semolino da 250 gr.
- 2 tuorli
- burro
- parmigiano grattugiato
- mozzarella
- speck a listarelle
 
Preparazione:
 
In una pentola capiente ho messo a bollire il latte con un pochino di sale e cannella, ho aggiunto poi a pioggia il semolino e mescolato con la frusta. Ho amalgamato una noce di burro e un pochino di parmigiano e, mescolando, ho lasciato cuocere una decina di minuti. Ho aggiunto fuori dal fuoco i tuorli. Ho steso poi l'impasto tra due fogli di carta forno e con l'aiuto del mattarello ho creato dei rettangoli di mezzo centimetro di altezza. E qui arriva il bello per i bambini, che con gli stampini della forma che preferiscono devono creare tante formine, come per fare i biscotti. Ho preso poi i vari "dischetti, stelline, casette" e li ho disposti leggermente sovrapposti uno con l'altro ed intervallando un disco con l'altro con un cubetto di mozzarella e una listerella di speck. Questo fino a riempire la teglia. Ho poi cosparso con qualche pezzetto di burro e una bella manciata di parmigiano. In forno a 180 gradi per una ventina di minuti.
 
Il risultato è assicurato e i bambini, che non li avevano mai mangiati, li hanno divorati anche perchè erano stati fatti con le loro manine.
 
 

Commenti

Post più popolari