Segnaposti riciclosi

Si avvicina Natale e come ogni anno dobbiamo prepararci a decorare la tavola. Cercavo un'idea per fare dei segnaposti senza spendere un euro; poi una mattina, mezza assonnata davanti alla macchina del caffè....un lampo di genio! Potrei usare le confezioni delle cialde (Lavazza) ,che al suo interno sono argentate, come porta posate e porta tovagliolo. Benissimo: l'idea c'è, ora iniziamo a raccogliere altro materiale e a creare. Con i bimbi abbiamo fatto una passeggiata alla ricerca di materiali naturali come pigne, rametti, rami di pino, bacche...poi siamo capitati davanti a delle piante di mele minuscole, quelle che non sono commestibili, ma servono solo come decorazione, ne abbiamo fatto scorta e abbiamo iniziato a creare i nostri segnaposto. Ho risvoltato tutte le confezioni, vuote ovviamente, di cialde di caffè, poi sopra abbiamo incollato 2 o 3 meline, un cerchiolino arricciato di carta dorata (confezione del torrone), e una foglia di cartoncino nero su cui scriveremo poi con l'uniposcar argentato il nome degli invitati. Ci è voluto un attimo e i nostri segnaposti riciclosi e luccicosi sono pronti!





Commenti

Post più popolari