Un week end...in pasta

Non c'è niente da fare: la nostra cura per combattere la noia delle giornate uggiose è mettere le mani in pasta. Domenica è stata la volta dei gnocchi.

Ricetta per 2 persone:
- 500 gr patate
-150 gr farina circa (io vado ad occhio...ne aggiungo poca alla volta fino a che l'impasto non si appiccica piu' alle mani)

Lessare le patate in acqua salata, quindi passarle allo schiacciapatate e stenderle, lasciandole raffreddare un pochino, su un piano di legno. Iniziare ad aggiungere farina, facendo attenzione a non esagerare. Non devono essere gnocchi di farina, ma di patate, quindi la farina deve essere il giusto perchè che l'impasto non si appicchi alle mani, ma rimanga morbido.
Creare dei vermetti (e questo è il lavoro preferito dei bimbi!!!) e con un coltello creare tanti cilindretti che poi, facendo passare sui rebbi di una forchetta, prenderanno qualche inacalatura, adatta per catturare meglio il sugo. Portare ad ebolizzione una pentola di acqua salata, unita ad un cucchiaio di olio (serve per non far attaccare i gnocchi). Gettarvi i gnocchi e quando vengono a galla (mi raccomando non lasciateli sul fuoco di piu!) sono pronti per essere scolati. 

In genere i sughi con cui li condisco sono tre:
- sugo al pomodoro, fatto con tantissima cipolla rosolata e con l'aggiunta di acqua, dado e concentrato di pomodoro. Lasciato andare sul fuoco finchè l'acqua non si consuma.
- sugo al gorgonzola, fatto sciogliendo semplicemente gorgonzola, latte e burro
- sugo al pesto di basilico con l'aggiunta di pancetta affumicata a cubetti.




Commenti

Post più popolari