Al lavoro con mamma e papà


Seguire la mamma e il papà sul posto di lavoro. Ogni tanto lo facciamo. Piace a noi, ma soprattutto piace ai bambini. Serve loro per capire che quando mamma e papà non ci sono, non è perchè non vogliono stare loro (ogni tanto magari...) , ma perchè devono lavorare. Qualche giorno fa mi hanno chiamato dall'ufficio per una emergenza. Io sarei dovuta essere a casa, ma c'era un problema da risolvere, così, essendo pomeriggio, non essendoci l'asilo e non avendo disponibilità dal nonno-babysitter, ho preso su armi e bagagli e bambini al seguito mi sono diretta in ufficio. Non era la prima volta e loro, come ogni volta, sono entusiasti di venire con me: in ufficio trovano timbri, evidenziatori, bucatrice e tanti tantissimi fogli su cui colorare e poi....vogliamo parlare della calcolatrice che fa lo scontrino?! Abbiamo fatto lo stesso esperimento con il papà che non fa un lavoro d'ufficio, ma che guida autobus e corriere. Questa volta ho seguito anche io i bimbi che, anche in questo caso, hanno trovato una miriade di cose spettacolari da guardare  e provare: le aperture automatiche delle porte, le telecamere, l'obliteratrice, un sacco di pulsanti colorati al posto di guida. 
I bimbi erano super entusiasti, hanno toccato con mano cosa fanno il papà e la mamma quando non sono a casa e noi ci siamo resi disponibili sul lavoro anche quando non avremmo dovuto/potuto. 
Consiglio a tutti i genitori di portare con sè, almeno una volta, i propri figli sul posto di lavoro. Trovo sia una cosa educativa e salutare per entrambi.


Commenti

Post più popolari