Rallenta!

Oggi sulla mia pagina di facebook ho trovato questo pensiero che voglio condivedere con voi. A me ha fatto riflettere, tanto. E per non dimenticarmi di quanto il tempo sia poco e sia bene goderselo al meglio, mi sono stampata piu' copie di queste poche righe e me ne sono messa una in borsa, una attaccata all'armadio della camera da letto (sto pensando in realtà in primavera di scriverlo direttamente sul muro...ma di questo papà orso è ancora del tutto ignaro...), una attaccata al frigo. Così... in maniera tale che dopo una corsa frenetica durata quasi tutta la giornata (sveglia, lava e vesti i bimbi, portali a scuola, vai al lavoro, esci dall'ufficio, preleva i bimbi da scuola, fai loro da mangiare, metti a nanna uno, ditrai gli altri, portali fuori, cerca di sopravvivere alle loro liti, fai loro il bagno, dividili quando si azzuffano, fai loro la cena, leggi una favola e spera che si addormentino in fretta) io mi giri verso il frigo o verso l'armadio e TAC "RALLENTA!!!!". E io immediatamente, dopo essere stata inghiottita nell'abisso dei tempi frenetici, delle corse, del lavoro, risalgo in superficie, prendo un gran respiro, mi siedo e ricordo quello che sono e quello che piu' desidero: essere mamma e godere delle coccole, dei sorrisi, della tenerezza dei miei bimbi.

"Rallenta mamma, non c'è bisogno di correre;
rallenta mamma, qual'è il problema?
Rallenta mamma, concediti una tazza di caffè;
rallenta mamma e stai un po' con me.
Rallenta mamma, mettiamoci gli stivali e andiamo a fare una passeggiata...
Raccogliamo le foglie, sorridiamo, ridiamo, parliamo.
Rallenta mamma, sembri così stanca,
vieni, accoccoliamoci sotto le coperte, riposa insieme a me. 
Rallenta mamma, quei piatti sporchi possono aspettare;
rallenta mamma, dai divertiamoci, facciamo una torta!
Rallenta mamma, lo so che lavori tanto, 
ma a volte, mamma,
è bello quando semplicementi ti fermi un po'.
Siediti con noi un minuto,
ascolta com'è andata la nostra giornata,
trascorri con noi qualche momento in allegria,
perchè la nostra infanzia non rallenterà."

R. Knight

Commenti

Post più popolari