Torta morbida di frutti rossi

Sabato, grazie alla succulenta frutta raccolta nell'orto del nonno, ci siamo messi all'opera facendo una torta di frutti rossi.

Per la pasta:
- 4 uova
- 200 gr zucchero
-1 bustina di vanillina
- 1 pizzico di sale
- 50 gr mandorle tritate
- 75 gr di farina
- 75 gr di fecola di patate
- 1 bustina di lievito
- 50 gr di burro sciolto

Per la crema:
- 6 tuorli (con gli albumi avanzati si possono fare meringhe o una frittatina bianca)
- 500 gr di latte
- 1 bustina di vanillina
- 140 gr zucchero
- 60 gr farina o amido di mais


Per decorare:
fragole, lamponi, ciliegie, ribes....se del nostro orto è meglio!

Preparazione dell'impasto:
Sbattere con le fruste elettriche i tuorli con 4 cucchiai di acqua bollente. Aggiungere gradatamente lo zucchero, la vanillina e il pizzico di sale. Sbattere fino ad ottenere una crema omogenea. Montare gli albumi a neve durissima , quindi unirli all'impasto dei tuorli. Mescolare delicatamente, quindi aggiungere la farina e la fecola setacciate, le mandorle tritate e il lievito. Aggiungere a piccole dosi il burro liquefatto e freddo. 
Foderare una lastra da forno di 30x40 versarvi l'impasto e cuocere a forno caldo e ventilato a 180° per 15 minuti.
Una volta cotta, rovesciare la torta ancora calda su un canovaccio cosparso di zucchero. 
Lasciare raffreddare

Preparazione della crema:
Mettere sul fuoco il latte con la vanillina.
Unire tuorli e zucchero e montare. Unire la farina, quindi il latte caldo, fatto scendere lentamente e continuando a mescolare con la frusta per non creare grumi. Mettere sul fuoco, fare bollire e cuocere per altri 3-4 minuti. Lasciare raffreddare.

Versare la crema sulla torta e decorare con la frutta a piacere. 
Per mantenere meglio la frutta e unire meglio il tutto si puo' cospargere la torta con la gelatina (tortagel della Paneangeli). Nel nostro caso non ce nìè stato bisogno...è stata spazzolata in un giorno!

Commenti

Post più popolari