Vieni a pescare con noi?

L'estate ancora qui da noi non sembra essere partita. Sempre nuvoloso, sempre rischio pioggia, sempre una temperatura piu' da primavera che da estate. Se a questo aggiungiamo i bimbi con la bronchite che non possono prendere colpi d'aria o sblazi di temperature ne conseguono tanti pomeriggi in casa. Si colora, si lavora con il pongo, si aiuta la mamma a cucinare e poi? Ogni giorno bisogna inventarsi qualcosa di nuovo e non è facile. Anche perchè i bimbi sono tre e con tre età differenti. Ma c'è una cosa che in genere piace a tutti e mette tutti d'accordo: l'acqua! Così oggi abbiamo giocato con l'acqua (...quell'acqua che ci manca perchè per ora non si puo' andare nè in piscina nè al mare....), abbiamo giocato a "pescare".
Avevo visto tempo fa le immagini di questo lavoretto sul sito www.oltreverso.it e oggi ci siamo adoperati per metterlo in pratica.

Ci serve:
- per creare le canne da pesca:
  bastoncino, spago (nel nostro caso filo di lana), molla delle mollette da bucato.
- palloncini
- calamita
- scotch 
- pezzetti di polistorolo o plastica (io ho usato pezzi di un coperchio di un gelato in barattolo)
- indelebile
- contenitore con l'acqua (nel nostro caso vasca da bagno)





Partiamo con il creare i pesciolini:
tagliamo un pezzetto di polistirolo della larghezza del palloncino (sgonfio) e vi attacchiamo con lo scotch (tanto!) una calamita. Facendo uscire l'aria chiudiamo il palloncino con un nodo. Disegnamo con l'indelebile la faccina del pesce. 

Per creare le canne da pesca:
annodiamo bene stretto un pezzo di spago ad un bastoncino e all'altra estremità la molla della molletta da bucato.

Riempiamo un recipiente di acqua e mettiamoci in ammollo i nostri pesciolini.....ora non rimane che giocare, vince che pesca per primo piu' pesciolini!



Commenti

Post più popolari