Martedi grasso

Festeggiamo il carnevale con una bella febbre a 38°, un cielo terso e pioggia a catinelle. Per risollevarci un po' il morale e colorare questa tetra giornata almeno ci concediamo una bella torta in tema carnevalesco.
Si chiama torta arlecchino perchè, come la famosa maschera, è piena di colori vivaci.
E' una torta sofficissima, adatta alla colazione o alla merenda, dal buon profumo di arancia. E per farla, cosa non da poco, bastano pochi ingredienti e pochi minuti.

Ingredienti:
-250 gr zucchero
-250 gr farina
-130 gr olio di semi
-70 gr acqua
-60 gr succo di arance spremute
-3 uova
-buccia gratuggiata di 2 arance
-1 bustina di lievito
-coloranti alimentari (possibilmente in gel)

Montare le uova con lo zucchero fino a rendere belle spumose. Aggiungere olio, acqua, succo e buccia delle arance. Mescolare bene.
Versare la farina e il lievito setacciati e amalgamare bene con una frusta. 
Dividere l'impasto in 4 ciotole e ad ogni ciotola aggiungere un colore diverso (con i coloranti in gel ne basta davvero la punta di un cucchiaino per ottenere un colore intenso).
Imburrare e infarinare una teglia di 22 cm di diametro.
Versare al centro il primo colore e proseguire, versando sempre al centro, uno dopo l'altro i vari colori.
Guardandola dall'alto alla fine sembrerà di vedere tanti cerchi concentrici di colori diversi.
Infornare a 180° per 40 minuti, ma fate la prova stecchino già dopo 30 minuti.

aspettando che si cuocia facciamo il disegno di come dovrebbe venire

Commenti

Post più popolari