Facciamo un fossile

Ogni volta che andiamo al fiume i bimbi perdono lo sguardo tra i sassi alla ricerca di un fossile. E per loro ogni sasso con qualche piccola riga è un fossile e su questo immaginano e costruiscono storie. Allora ho proposto loro di crearci un fossile con un oggetto o un animale in plastica che avevamo in casa. La Principessa ha scelto qualche conchiglia raccolta al mare l'anno scorso, il Capitano e il Koala hanno riesumato dei dinosauri di plastica.

Per creare i fossili ci servono:
- gesso in polvere
- pasta al sale
- vaschetta di alluminio usa e getta
- pennelli
- tempere o acquerelli (facoltativo)

Abbiamo iniziato con il fare la pasta al sale e l'abbiamo stesa per un'altezza di circa 4 cm nelle vaschette, livellandola bene. I bambini hanno schiacciato l'oggetto scelto nella pasta al sale lasciando un' impronta bella profonda.
A questo punto abbiamo fatto il gesso unendo una parte di polvere e due parti di acqua. Abbiamo colato il gesso sulla pasta al sale e abbiamo messo le vaschette al sole per facilitare l'asciugatura del gesso.
Dopo mezz'ora circa il gesso era durissimo, per cui abbiamo allargato le vaschette per far uscire pasta al sale e gesso e togliendo la pasta al sale di incominciava a vedere il nostro fossile.
Il fossile risultava però ancora sporco di pasta al sale per cui e' iniziato il lavoro divertente e paziente dell'archeologo. Con i pennelli e qualche stuzzicandente i bimbi hanno tolto tutti i piccoli residui di pasta al sale, rinvenendo i loro fossili. Hanno poi voluto colorarlo con gli acquerelli, anche se a mio parere il tisultatobera meglio al naturale. Si sono divertiti molto e già' mi han chiesto "mamma facciamo altri fossili!"

Un consiglio spassionato: se volete riproporre questo esperimento, fatelo all'aperto, in un giardino, dove poi non siete costrette a ripulire. Non vi dico come era il mio pavimento dopo che i piccoli archeologi hanno rinvenuto i fossili...

Commenti

Post più popolari