L'uvetta ballerina

Poche cose in casa nostra mettono tutti d'accordo come gli esperimenti scientifici. Forse perché sembra che si tratti di magia, mentre il realtà è tutta scienza. E allora finchè si puo' divertiamoci insieme, perché arriverà prima di quanto immaginiamo il momento in cui i bambini odieranno la chimica, la scienza, la fisica e tutto cio' che, seppur incredibile e magico, è legato alla scuola.
Oggi abbiamo fatto un esperimento scientifico molto semplice e veloce: unendo due ingredienti che insieme creano una reazione chimica particolare, producendo anidride carbonica.
Occorrente:
un recipiente trasparente
acqua
aceto
bicarbonato
qualche uvetta sultanina
Abbiamo riempito un recipiente di acqua.
Vi abbiamo immerso le uvette che si sono posizione sul fondo, in quanto piu' pesanti dell'acqua.
Abbiamo versato nell'acqua un paio di cucchiai di bicarbonato e poi dell'aceto bianco.
A questo punto abbiamo cominciato ad osservare che l'acqua faceva delle bollicine, facendola sembrare acqua frizzante e che qualche chicco di uvetta cominciava a salire a galla.
Questo perché l'anidride carbonica prodotta dalla nostra "miscela magica" avvolgeva l'uvetta, rendendola piu' leggera e spingendola verso l'alto. Una volta raggiunta la superficie dell'acqua, l'uvetta entrava in contatto con l'aria, si liberava dell'anidride carbonica e quindi ricadeva "pesante" verso il basso.


Commenti

Post più popolari