Libri da leggere con e per il papà

Tra pochi giorni sarà la festa del papà, quale occasione migliore se non questa per ritagliarsi qualche minuto con il proprio papà per leggere insieme un bel libro, che parli appunto di papà!

Vi lascio con una carrellata di libri (adatti a bambini dai 3-4 anni in su) che noi abbiamo già letto nel tempo e che ci sono piaciuti. Libri che parlano di papà, papà diversi, ma pur sempre papà.

- PAPA' ISOLA: scritto da Emile Jadoul ed edito da Babalibri. Un libro che tratta in modo semplice, delicato e profondo le emozioni, anche contrastanti, che invadono una coppia (in questo caso di orsi) che sanno che presto diventeranno genitori. Spesso nei libri e nella vita in generale si parla e si affrontano le ansie e le paure che riversano nel cuore delle future mamme, dimenticandosi spesso che paure simili si nascondono anche nei cuori dei futuri papà. Ed è proprio questo il tema centrale di questo libro, in cui papà orso di chiede "saro' all'altezza? sapro' fare il padre?". Si confronta con altri padri e si rende conto che lui, pacioccone papà orso, non sa giocare a calcio, non sa nuotare, non sa usare il martello e quindi...cosa insegnerà al figlio? Ed è a questo punto che interviene mamma orsa a rassicurarlo, facendogli capire che non serve saper fare ma piuttosto saper essere. Papà orso non avrà quindi bisogno di saper giocare a pallone, perché si trasformerà egli stesso in gioco (in cavallo o in aeroplano), trasportando suo figlio in giro per il mondo; non avrà bisogno di saper usare il martello per costruire una capanna, perché sarà egli stesso la capanna e quindi la protezione per suo figlio; non avrà bisogno di saper nuotare perché sarà piuttosto una calda e comoda isola su cui il suo piccolo si potrà adagiare, rilassarsi e lasciarsi coccolare.
 
Dal testo semplice, dalla immagini semplici, ma ricche di significato che parlano di sostegno, complicità, ascolto, vicinanza. Un papà che sa dare libertà al proprio figlio, ma senza mandarlo allo sbaraglio nel mondo, piuttosto incoraggiandolo, sostenendolo e non essendo mai troppo lontano.
 

- IL MIO PAPA' E' DAVVERO SPECIALE: scritto da Ross Conliss ed edito da Mondadori. Parla di Scrocc, un piccolo coccodrillo, e delle sue paure perché tutti i suoi amici da grandi vogliono diventare i loro papà. Ci sono papà elefanti che sanno spruzzare l'acqua, ci sono papà struzzi che sanno correre velocissimi, ci sono papà gorilla che sanno battersi il petto come se fosse un tamburo, ma il suo di papà, che se ne va di casa la mattina e se ne torna alla sera, cosa sa fare? Scrocc preoccupato allora va a chiedere alla mamma cosa fa il suo papà di tanto speciale e qui troverà davvero una bellissima sorpresa che lo farà sentire orgoglioso del suo papà e gli farà dire "da grande voglio essere proprio come il mio papà!".


- CI PENSA IL TUO PAPA': scritto da Mireille d'Allancè ed edito da Babalibri. Parla di un cucciolo di orso che vuole essere rassicurato e vuole avere la certezza di essere protetto dal suo papà, per cui lo tartassa di domande a cui prontamente il papà risponde, mettendo a tacere le ansie del cucciolo e stringendo con lui un patto di fiducia. Come per tutti i libri della Babalibri, testo semplice, immagini simpatiche e coinvolgenti che sanno mirare dritto al cuore!


- PAPA' MI PRENDI LA LUNA PER FAVORE?: scritto da Eric Carle ed edito da La Margherita, racconta dell'impresa titanica di un papà che vuole a tutti i costi esaudire il desiderio della figlia Monica: prenderla la Luna. Cosa non farebbe un padre per i propri figli? E così con tanto coraggio e con tanta tenerezza questo papà, in una notte stellata, si ingegna (anche con una lunga scala) e ce la mette tutta per far felice la sua bambina. Immagini a tutta pagina, dai colori essenziali della notte (il blu), delle stelle (il giallo) e della luna (il bianco); con pagine che si aprono anche in alto e a lato per attirare al meglio l'attenzione dei bambini e far capire loro quanto davvero sia lontana la luna da noi.


- STASERA STO CON PAPA': scritto da Nadin Brun-Cosme. Racconta di una serata particolare in cui la mamma va al cinema e quindi Clara deve stare da sola con il suo papà. Sarà lui a doverle fare il bagno, a prepararle la cena, a metterla a letto. Ce la farà? Clara comincia a fare paragoni con la mamma, perché con lei l'acqua della vasca è più calda, il purè piu' soffice e poi la mamma lascia la lucina accesa in camera...Un papà messo sotto esame che non perde pero' il sorriso e cerca di rimediare alla serata com'è capace, con il divertimento, così dalla vasca sbuca un coccodrillo che vuole mangiare i piedini di Clara, con un dolcetto zuccherato dopo cena. Così alla fine la serata si rivela molto piacevole, tanto che Clara ripete "lo facciamo ancora papà, vero?".  Un racconto gioioso, allegro, leggero che mette in luce un rapporto di complicità tra da padre e figlia.

 
- P  DI PAPA': scritto da Isabel Minhos Martins e Bernardo Carvalho ed edito da Topipittori. E' libro che parla di un papà trasformista, nel senso che riesce a trasformarsi in tutto cio' di cui il suo bambino a bisogno: da angelo custode, a salvagente, a dottore, a poltrona. Un papà che lo usi e lo riusi ma non si rompe mai! Un papà utilissimo per fare insieme tante cose: nascondersi, scalare, cavalcare, volare. Un libro che ci convince sempre piu' che i papà distanti, tutto lavoro, non esistono piu'; che i papà, così come le mamme, possono essere tutti coccole e tenerezza. Ne è una dimostrazione in primis proprio la copertina, esemplare, in cui in cui papà bacia sul naso il suo piccolo e lo avvolge con una carezza sulla testa, e da qui le due teste vicine paiono creare un cuore che le unisce. Pagine dai colori vivaci, tratti semplici e chiari. Molto originale, divertente e allo stesso tempo profondo.
 
 

Commenti

Post più popolari